15/10/2010 

ore 19.25 

Cultura 

AL VIA IN FINLANDIA LA X SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO 

HELSINKI\ aise\ - "Una lingua per amica: l'italiano nostro e degli altri". Si terrano tra Helsinki, Turku, Jyväskylä, Oulu ed Espoo) gli eventi organizzati in Finlandia in occasione della X edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri italiano e dall'Accademia della crusca, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana.
Gli eventi spazieranno dall'arte moderna e contemporanea al fumetto, dal cinema e dal teatro alla musica e all'opera lirica, dalla linguistica alla letteratura e all'editoria e rappresenteranno un esempio di proficue sinergie con le istituzioni culturali ed universitarie italiane e locali impegnate nella diffusone della lingua e cultura italiana.
Questo significativo evento multidisciplinare prenderà il via a Helsinki il 18 ottobre prossimo con l'inaugurazione della mostra d'arte contemporanea "Senza titolo, ma molto da dire" presso il prestigioso Museo Nazionale Finlandese. In esposizione una selezione di 30 dipinti senza titolo che ripercorrono antologicamente l'opera del pittore Riccardo Perrone.
In esposizione una selezione di 30 dipinti senza titolo che ripercorrono antologicamente alcune delle più rilevanti rassegne dell'artista italiano. Tra esse: "Morfogenesi dello spazio", "Argenia del volto", "Opere al nero" e "Tratti di colore".
Riccardo Perrone, completati gli studi nella città di Firenze, vive ora a San Gimignano. È ritenuto dalla critica più accreditata un maestro nell'uso e soprattutto nella giustapposizione dei colori. Ha al proprio attivo numerose esposizioni personali e collettive in Italia e all'estero. Dal 2009 ha raggiunto vasta notorietà anche in Finlandia ove le sue opere sono esposte in permanenza presso la prestigiosa Galleria "Contempo" di Helsinki.
A corollario dell'esposizione e nell'ambito degli incontri periodici presso il Museo Nazionale Finlandese, si terrà il 19 ottobre alle ore 17.00 il seminario "Arte contemporanea tra l'Italia e la Finlandia oggi", con la partecipazione dell'artista e un intervento del filosofo Pekka Hongisto sul tema "Linguaggio visibile e invisibile in Leonardo".
Tra i protagonisti della Settimana anche Anna Ciliberti, prorettore dell'Università per Stranieri di Perugia, che terrà presso l'Ateneo di Helsinki la conferenza "Sviluppo della competenza culturale in lingua straniera. Scoperta linguistica della cultura straniera", e Alain Elkann, scrittore e giornalista, consigliere per gli Eventi culturali e i Rapporti con l'Estero del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, ospite d'onore all'annuale Fiera del Libro di Helsinki che con i suoi 77.000 visitatori è il maggiore evento del settore nei Paesi nordici. L'Istituto Italiano di Cultura sarà presente alla Fiera del Libro anche con uno stand congiunto allestito insieme con le omologhe istituzioni europee operanti in Finlandia.
Nel programma alcune importanti iniziative di carattere accademico: il convegno "Una lingua per amica: l'italiano nostro e degli altri" all'Università di Turku, il V Seminario di Letteratura italiana "Il teatro italiano in Scandinavia tra Otto e Novecento" all'Università di Helsinki e il seminario "Arte contemporanea tra l'Italia e la Finlandia oggi" al Museo Nazionale Finlandese.
Tra le manifestazioni nel campo dello spettacolo dal vivo si ricorda il concerto, presso l'Accademia Sibelius, del celeberrimo tenore Fabio Armiliato che renderà omaggio a Beniamino Gigli nel 120º anniversario della nascita, mentre il prestigioso Helsinki City Empire Hall ospiterà il concerto spettacolo "L'uccello si distingue per il verso che fa".
Durante la Settimana, oltre a diverse altre manifestazioni ed alle proiezioni cinematografiche focalizzate sul tema conduttore della X edizione, gli amanti finlandesi della nostra lingua e cultura potranno visitare due mostre d'eccezione già in corso. La prima, "Ötzi - L'uomo venuto dal ghiaccio" al Museo Comunale di Espoo racconta la scoperta del corpo mummificato di oltre 5mila anni, tra i più famosi e importanti del mondo, ritrovato nelle Alpi nel 1991, e disegna un quadro unico della vita dell'uomo nell'era preistorica tramite materiale di ricerca. La seconda esposizione, "Viiva Italia" al Museo Nazionale d'Arte Ateneu), è posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica di Finlandia e passa in rassegna la grafica italiana del '900 attraverso una pregiata raccolta di oltre 700 opere, firmate da 42 tra i maggiori artisti del secolo passato come Carrà, de Chirico, Greco, Marini, Manzù, Morandi e Severini.
La X edizione della Settimana si concluderà ad Oulu con la mostra itinerante dedicata al padre della nostra lingua, "Nel mezzo del cammin d'una vignetta. Dante a fumetti". (aise)